lunedì, Ottobre 14, 2019
banner_cer
UNIPACE_OK
gazebi_txt_3600
banner_grande_veritas

COSENZA – Museo dei Brettii e degli Enotri aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio

Il Museo dei Brettii e degli Enotri aderirà, il 21 e 22 settembre, alle Giornate Europee del Patrimonio, iniziativa europea che quest’anno ha per titolo “Un due tre… Arte! – Cultura e intrattenimento”.
Il tema – fa sapere la direttrice del Museo Marilena Cerzoso – sarà sviluppato in due parti: la prima “Un due tre… Arte!”, che ricorda l’hashtag della manifestazione, evocando un celebre gioco di strada, invita al divertimento fine a se stesso, proprio dell’infanzia. Al contempo richiama passi di danza, ritmi e movimenti musicali, ma anche il tempo di attesa che immediatamente precede l’avvio di una performance o di un ciak, perché tutte le espressioni artistiche concorrono alla composizione del patrimonio culturale europeo. La seconda parte, “Cultura e intrattenimento”, traduce più letteralmente lo slogan “Arts and Entertainment” individuato in sede europea per gli European Heritage Days e viene proposto come elemento di riflessione sui benefici che la fruizione del patrimonio culturale può determinare in termini di divertimento, condivisione, sperimentazione ed evasione e, più in generale, sul benessere che deriva dall’esperienza culturale.
Visto il tema e le possibilità che il Museo dei Brettii e degli Enotri offre sia in termini di esperienze didattiche, sia per ciò che riguarda la fruizione del patrimonio culturale come forma di intrattenimento, di evasione, ma anche come mezzo di interpretazione del passato e di riflessione sul presente, insieme ai gestori dei servizi del Museo (Museion srl e Dignità del Lavoro Coop. Soc.) è stato per l’occasione predisposto un programma dal titolo “Giochiamo e divertiamoci con l’Arte” in programma sabato 21 settembre e domenica 22 settembre.
Nei due giorni il Museo sarà aperto secondo i suoi orari ordinari (dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 19,30), con l’aggiunta di un’apertura straordinaria serale, dalle 20,00 alle 23,00, di sabato 21 settembre. Per l’occasione il biglietto d’ingresso sarà quello ridotto di € 3,00 durante l’apertura ordinaria e di € 1,00 durante l’apertura serale straordinaria (come previsto dalla circolare del MiBACT per i Musei che aderiscono).
Le attività prevedono sabato 21, durante l’intero orario di apertura ordinario, laboratori didattici per i più piccoli che, riproponendo vecchi giochi della tradizione, consentiranno, divertendosi, di conoscere la collezione del Museo. I laboratori del sabato mattina saranno rivolti anche alle scolaresche che vorranno aderire all’iniziativa. Alle ore 18,00 il Museo ospiterà il primo concerto “autunnale” della XX edizione della Stagione Concertistica Internazionale Autunno Musicale “Dithyrambos”, con Linda Hedlund al violino e Diana Nocchiero al pianoforte. Durante l’apertura straordinaria serale, oltre a visitare il Museo, sarà possibile fruire dell’installazione multimediale “Nel Chiostro del Tempo” realizzata per il chiostro di S. Agostino dallo Studio Teatro Krypton di Giancarlo Cauteruccio.
Domenica 22 settembre, durante gli orari di apertura ordinaria (domenica non ci sarà apertura straordinaria) saranno realizzati laboratori di pittura per bambini e adulti: “Giocando con l’Arte”, per giocare con il mito e i colori insieme al M° Maurizio Carnevali, le cui opere della mostra “Nel segno del Mito” sono esposte al Museo.
Per chi vorrà partecipare ai laboratori durante le due giornate, per i quali è obbligatoria la prenotazione, il costo è di € 5,00, comprensivo del biglietto d’ingresso al Museo.