REGGIO - ''Eracle'', controllavano la movida reggina: 25 condanne in abbreviato

Si è celebrato davanti al Gup , Filippo Aragona, il processo "Eracle" in rito abbreviato. Comminate 25 condanne.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, gli imputati avrebbero controllato, instaurando un clima di terrore, la movida reggina: agli imputati erano contestati reati che vanno dall'associazione di tipo mafioso, porto e detenzione di armi da guerra e comuni da sparo, estorsione, rapina, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, intestazione fittizia di beni, maltrattamento di animali, con l'aggravante del metodo mafioso.L'indagine curata da Polizia e Carabinieri con cui la Dda di Reggio Calabria ha portato al "fresco", poco prima dell'estate 2017, i rampolli dei clan.

Le condanne: Andrea Morelli 20 anni; Cosimo Morelli 20 anni; Fabio Morelli 12 anni; Domenico Nucera 20 anni; Salvatore Falduto 20 anni; Francesco Ferrante 20 anni; Fabio Vittorio Minutolo 20 anni; Attilio Buontempone 12 anni; Michele Panetta 8 anni; Giuseppe Pecora 7 anni e 4 mesi; Fabio Caccamo 7 anni e 4 mesi; Fabio Puglisi 10 anni e 8 mesi; Francesco Barbaro 6 anni e 4 mesi; Enrico Barcella 14 anni; Mino Berlingeri 2 anni; Paolo Cosoleto 1 anno; Bruno Antonino Crucitti 1 anno; Basilio Cutrupi 7 anni e 4 mesi; Bruno Magazzù 4 anni; Giovanni Magazzù 14 anni; Egidio Morabito 1 anno; Antonino Marino Morabito 1 anno; Mostafa Nkairi 3 anni; Carmine Surace 2 anni; Francesco Condello 8 mesi.

Editore: Cooperativa Soc. Turismo Per Tutti - Via Trapani Lombardo, 35 Gallico Reggio Calabria 89135 Italy
Tel: 0965.371156 - Cell: 393.975689
Quotidiano Registrato Al Tribunale Di Reggio Calabria N. 7 Del 28.09.2015
© 2015 - 2018 VeritasNews24
Tutti i diritti sono riservati

Search