MOTTA S. GIOVANNI (RC) - Valorizzazione e fruizione dei beni culturali: un concetto non ancora del tutto chiaro

Ogni tanto a Motta SG e Lazzaro succede una cosa strana! I beni culturali  scarsamente valorizzati tornano in scena e chi di competenza, come da bravo attore, recita il suo copione recitando ad alta voce delle parti ormai note da anni, parliamo di valorizzazione,  parliamo di fruizione. Ma come diceva Macchiavelli la storia è sempre la stessa perché l’uomo è sempre lo stesso. Infatti sono di questi giorni tante belle notizie e altrettante passerelle che hanno per oggetto la storia di questo territorio, con finti disegni  di valorizzazione, di promozione e di sviluppo territoriale, che poco o nulla hanno a che vedere con il vero significato di questi tre termini.

Non è questo il sistema di valorizzare i Beni Culturali di un Comune. Occorre creare un piano strategico che mira alla valorizzazione e alla fruizione dei Beni. Manca effettivamente una Campagna promozionale relativa a queste opere, mancano le indicazioni su come raggiungere questi beni, non esiste la cartellonistica nei luoghi   in cui parlando di turismo dovrebbero essere invece previsti (aeroporto, stazione FS, Porto) e anche a livello comunale non esiste. Non esiste un piano funzionale che regoli il flusso dei mezzi pubblici sulle direttive di Motta e Lazzaro e infine non sono stati coinvolti gli studiosi di questo territorio che hanno svolto nel corso del tempo uno studio di questi Beni Culturali ricostruendo la storia e divulgando la loro esistenza  

Come si può quindi parlare di promozione del territorio, di valorizzazione e fruizione dei Beni Culturali se non attraverso lo sviluppo d’intesa con tutti gli attori presenti sul territorio e senza un piano strutturale che miri alla diffusione e alla conoscenza a largo raggio di questi tesori? Come può un’Amministrazione comunale abbandonare  la parte dell’area archeologica di Lazzaro relativa ai Mosaici in mezzo ad arbusti e sterpaglie che hanno ormai distrutto il geotessuto di protezione minando definitivamente i pavimenti mosivi?. E delle numerose chiesette bizantine stratigraficamente non più leggibili qual ‘è la situazione?

Come può un’amministrazione comunale parlare di valorizzazione di un castello se non esiste una strada fruibile per raggiungerlo nonostante i numerosi finanziamenti  avuti in passato?. Come si può parlare di valorizzazione   se nonostante i numerosi appelli della scrivente associazione e degli studiosi locali lanciati più volte, la cripta della chiesa dell’Annunziata  ai piedi del castello che ospitava il famoso affresco del Cristo Pantocratore giace distrutta e l’affresco ormai inutilizzabile?. Come si può parlare di valorizzazione di un territorio  quando non si sfruttano le bellezze paesaggistiche in esso presenti e abbandonando anche alla totale incuria e al misero degrado un Ostello della Gioventù che potrebbe fungere da volano per ospitare numerosi turisti?.  Come si può parlare di valorizzazione di un territorio se nonostante una delibera del consiglio comunale avente ad oggetto l’acquisizione di un immobile in uso al Ministero della Difesa di cui all’art.5,comma 3, D.lgs n.85/2010,  quale la Vecchia Stazione Semaforica di Capo d‘Armi, il Comune avrebbe permesso ad un privato di apportare delle modifiche alla stessa opera senza, in un primo momento, vantare il diritto di prelazione?.

Contenti per la notizia della nomina di Museo di interesse regionale dell’Antiquarium Leucopetra, chiediamo formalmente di conoscere  adesso quali saranno gli obiettivi che l’Assessorato alla cultura prima e l’Amministrazione comunale tutta dopo intende perseguire per rendere definitivamente fruibile questa struttura. Il fatto che adesso per questo nuovo museo si possa attingere a finanziamenti più corposi  è una risposta che già conosciamo.

 

Vincenzo CREA

Editore: Cooperativa Soc. Turismo Per Tutti - Via Trapani Lombardo, 35 Gallico Reggio Calabria 89135 Italy
Tel: 0965.371156 - Cell: 393.975689
Quotidiano Registrato Al Tribunale Di Reggio Calabria N. 7 Del 28.09.2015
© 2015 - 2018 VeritasNews24
Tutti i diritti sono riservati

Search