Precari Calabria, Siclari (FI) annuncia emendamento al Governo

«Togliere qualsiasi speranza a più di 4500 lavoratori precari in Calabria è l’ennesima beffa che questo Governo mette in tavola per il Sud. Non è accettabile che i 50 milioni attesi per stabilizzare i tanti precari Calabresi non siano rientrati nella manovra. Ripresenterò l’emendamento a favore degli Lsu- Lpu perché chi guida il paese deve avere la responsabilità di aiutare i lavoratori e le loro famiglie che da anni vivono nel precariato in attesa di stabilizzazione».
Il senatore forzista Marco Siclari non rimane indifferente al grido di aiuto dei tanti lavoratori calabresi che in queste ore hanno appresto la notizia della bocciatura dell’emendamento, che tutelava la loro posizione, presentato alla camera e che adesso passerà al Senato dove il senatore lo riproporrà nella speranza che il Governo lo accolga.
«Mi batterò con gli strumenti a mia disposizione per non far spegnere i riflettori su quella che in Calabria ha assunto da tempo le proporzioni di una vera e propria emergenza sociale: l’occupazione. Non si può continuare a vivere e morire di precariato, il Governo ha il dovere di dare delle certezze a questi lavoratori e Forza Italia intende continuare a ricordare che il futuro della Calabria e di tutto il meridione deve essere una priorità perché se il Sud non decolla l’intero paese è a rischio», ha concluso Siclari.

Editore: Cooperativa Soc. Turismo Per Tutti - Via Trapani Lombardo, 35 Gallico Reggio Calabria 89135 Italy
Tel: 0965.371156 - Cell: 393.975689
Quotidiano Registrato Al Tribunale Di Reggio Calabria N. 7 Del 28.09.2015
© 2015 - 2018 VeritasNews24
Tutti i diritti sono riservati

Search