CATANZARO - Iniziati lavori di consolidamento e messa in sicurezza del territorio

Sono iniziati questa mattina quattro importanti interventi di consolidamento e messa in sicurezza del territorio: si tratta delle opere per il contrasto al dissesto idrogeologico nel quartiere Gagliano, nelle vie Smaldone e Gradoni Giglio, nel centro storico della città, in via Carlo V, e a Sala, in via Siciliani.

Il via libera è arrivato in seguito al completamento del progetto esecutivo, dell’importo complessivo di 1 milione 200mila euro, finanziato ed appaltato dal Commissario straordinario per l’attuazione degli interventi di consolidamento.

Il Comune, dal canto suo, ha provveduto a espletare i passaggi amministrativi di propria competenza: il 5 aprile è stata approvata dalla giunta la rimodulazione del quadro economico, lunedì 8 aprile è toccato alla nomina del direttore dei lavori su indicazione del dirigente del settore grandi opere, Giovanni Laganà. Il responsabile unico del procedimento è il dirigente del settore gestione del territorio, Guido Bisceglia. Entrambi hanno affiancato il sindaco, Sergio Abramo, e l’assessore ai lavori pubblici, Franco Longo, durante la riunione che ha preceduto la firma del verbale di consegna ai responsabili della società consortile “General costruzioni”.

“Dopo i problemi di natura giuridica che hanno allungato l’iter burocratico seguito dal Commissariato”, hanno affermato il sindaco Sergio Abramo e l’assessore ai lavori pubblici, Franco Longo, “potranno finalmente cominciare questi quattro, distinti e complessi interventi di messa in sicurezza di zone importanti del centro storico della città e del quartiere Gagliano”.

Le operazioni riguardano il mantenimento, il consolidamento e la riqualificazione dei canali di scolo nelle vie Smaldone, Gradoni Giglio e Siciliani, mentre in via Carlo V verrà effettuato anche la stabilizzazione del pendio attraverso il montaggio di alcuni ancoraggi. Gli interventi serviranno a migliorare la regimentazione delle acque e la stabilità dei versanti.

“Siamo davanti a un altro punto importante nella più ampia azione di contrasto al dissesto idrogeologico del territorio comunale – hanno concluso il primo cittadino e il delegato dell’esecutivo -. I residenti delle vie Smaldone, Gradoni Giglio, Siciliani e Carlo V aspettavano queste opere da tempo e adesso che si è sbloccato l’iter ci auguriamo che l’esecuzione dei lavori venga completata entro i sei mesi previsti, in modo da garantire l’ennesima risposta su questo fronte dopo quelle già date per viale Brutium e via Corrado Alvaro”.

Editore: Cooperativa Soc. Turismo Per Tutti - Via Trapani Lombardo, 35 Gallico Reggio Calabria 89135 Italy
Tel: 0965.371156 - Cell: 393.975689
Quotidiano Registrato Al Tribunale Di Reggio Calabria N. 7 Del 28.09.2015
© 2015 - 2018 VeritasNews24
Tutti i diritti sono riservati

Search