CALABRIA - Studio legale Loiacono revoca misura Ammazzagatti

Imputato per sequestro di persona e per altri reati contro il patrimonio gli viene applicata la sorveglianza speciale per anni tre. La difesa in appello ottiene la revoca della misura dopo annullamento della Corte di Cassazione.

È stata revocata la misura cautelare della sorveglianza speciale per anni tre applicata ad Ammazzagatti Salvatore, giovane di Maropati, condannato per reato di sequestro di persona dalla Corte di Appello di Roma nel dicembre del 2015. Davanti ai giudici della Corte d’Appello di Reggio Calabria, la difesa, rappresentata dall'avvocato Pasquale Loiacono del foro di Palmi, ha motivato il ricorso chiedendo la revoca della misura applicata. Tuttavia le argomentazioni e le richieste del difensore sono state accolte in Appello solo dopo che la Corte di Cassazione, per ben due volte, in accoglimento di due distinti ricorsi proposti dalla difesa dell'Ammazzagatti, aveva annullato con rinvio i precedenti decreti emessi dalla stessa Corte d'Appello di Reggio Calabria. 

Ammazzagatti Salvatore era stato coinvolto in una vicenda inerente un sequestro di persona commesso a Roma nel novembre del 2013. Il procedimento, conclusosi nel dicembre del 2015 dinanzi alla Corte d’Appello di Roma con condanna alla pena di anni due e mesi quattro di reclusione, ne aveva determinato, unitamente ad altri fattori, la sottoposizione dello stesso imputato alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza o dimora abituale per anni tre.

L’avv. Loiacono, nel caso di specie, ha eccepito il difetto del requisito dell’attualità della pericolosità sociale, deducendo il notevole lasso di tempo decorso dai pregressi episodi espressivi di pericolosità sociale, il consistente arco temporale decorso dalla data di emissione del decreto applicativo e il non aver i Giudici ritenuta cessata la pericolosità sociale dell’Ammazzagatti dopo il periodo di detenzione. La Sezione Misure di Prevenzione della Corte d’Appello di Reggio Calabria nel contesto della congrua istruttoria disposta, recependo quanto per ben due volte disposto dalla Suprema Corte di Cassazione in merito ai ricorsi avanzati dalla difesa, ha definitivamente accolto le argomentazioni esposte dell’avv. Loiacono ed ha disposto la revoca della misura della Sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per anni tre operante nei confronti dell’ex prevenuto.

Editore: Cooperativa Soc. Turismo Per Tutti - Via Trapani Lombardo, 35 Gallico Reggio Calabria 89135 Italy
Tel: 0965.371156 - Cell: 393.975689
Quotidiano Registrato Al Tribunale Di Reggio Calabria N. 7 Del 28.09.2015
© 2015 - 2018 VeritasNews24
Tutti i diritti sono riservati

Search