Previous Next

“La storia piange, la verità urla e la politica straparla”.
Quella che potete ammirare nelle foto scattate questa mattina, è la reale situazione di due tra le più importanti aree archeologiche della città di Reggio Calabria. Siamo in pieno centro storico e le “Mura Greche” così come “L’area sacra Griso-Laboccetta”, raccontano storie di degrado ed incuria costanti e reiterate. Ogni commento risulta superfluo. Dai cancelli sempre (o quasi) serrati è possibile ammirare un panorama indegno. Erba alta quando non spazzatura; degrado, totale assenza di manutenzione. Un’unica domanda. Perché la recentissima conferenza stampa, organizzata dall’amministrazione comunale per auto-encomiarsi circa il meraviglioso lavoro di valorizzazione del patrimonio archeologico cittadino, non è stata organizzata sui siti specifici? La realtà è dura a piegarsi; meglio i saloni climatizzati di Palazzo S.Giorgio, si sta più freschi.  Sorrisi, strette di mano e pacche sulle spalle; quanto siamo tutti belli e bravi, mentre la città sprofonda ogni giorno di più nel baratro. E la chiamano pure cultura.

Antonino Labate

Previous Next

A.Q.

Due vere e proprie installazioni "artistiche" sono state piazzate a corredo di due voragini lungo la via Saracinello. Facendo di necessità virtù, grazie a delle bacchette di ferro e rete di plastica da cantiere, le due opere d'arte post-moderna abbelliscono da qualche tempo la via in prossimità di due tombini e i residenti stanno pian piano cominciando ad affezionarsene . Pazienza (?) se di notte diventano pericolose trappole mortali...

Foto di una lettrice che ci ha inviato la segnalazione

Hai un problema da segnalare? Scrivici all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o sulla nostra pagina Facebook Veritasnews24

"Spettacolare" perdita idrica sul Viale Calabria. La segnalazione giunge dai social nel corso di questo weekend in cui sono circolati, in modo virale, i video di un nuovo servizio "autolavaggio": grazie alla fontana zampillante prodottasi dal guasto, qualcuno di passaggio con la propria macchina ha pensato bene di dare una sciacquata alla carrozzeria...ora si attende il pronto intervento.

Gentile Redazione, informo che al Principe di Piemonte, scuola elementare e asilo dai tre anni, si ripete la solita storia: sono nuovamente senza gasolio per il riscaldamento, quindi i bimbi devono studiare al freddo.Sembrerebbe che il Comune non intende fornirlo, per cui si é costretti a usare le stufette, che a quanto pare non sono adeguate e tanto meno riescono a sopperire al bisogno di una classe intera. Il 17Gennaio é stata l'ultima volta che il Comune ha provveduto con il gasolio, praticamente meno di un mese, dal momento che oggi ne abbiamo 13,quindi hanno usato il conta gocce, giusto per placare gli animi. Vi sarei grata se pubblicaste questa segnalazione,anche perché viene vietato di indossare un giacchino in più , che nasconderebbe il colore della divisa.

Editore: Cooperativa Soc. Turismo Per Tutti - Via Trapani Lombardo, 35 Gallico Reggio Calabria 89135 Italy
Tel: 0965.371156 - Cell: 393.975689
Quotidiano Registrato Al Tribunale Di Reggio Calabria N. 7 Del 28.09.2015
© 2015 - 2018 VeritasNews24
Tutti i diritti sono riservati

Search