Domani inizia ufficialmente la campagna partnership Viola 208-19, con termine a metà settembre. Si creerà una rete fra imprese, aziende e industrie locali, regionali e nazionali, che genereranno nel breve, medio e lungo termine una base economica importante (oltre ad investitori Proprietà, abbonamenti, ticket e plusvalenze a partire dalla prossima stagione) essenziale per la sostenibilità economica del progetto imprenditoriale, sportivo e sociale Viola.

Sebbene gli anni della A1 siano lontani, e sebbene il 2018 porti con sé scorie positive e meno positive più o meno recenti, il brand Viola -all'interno dell'intero panorama sportivo, non solo cestistico quindi- ha ancora oggi un potenziale valoriale importante. Come riposizionare il brand Viola dopo la retrocessione? Una sola risposta: obiettivi chiari, con strategia pertinente e scelta di strumenti adeguati.

1) Obiettivo: credibilità e prospettiva
2) Strategia: informare, comunicare, promuovere e coinvolgere in maniera innovativa, trasparente e costante
3) Strumenti: marketing e comunicazione (sito, social, app, media tradizionali, video, foto, eventi, PR)

Chi gli interpreti, con le Aree Istituzionale, Tecnica, Medica e soprattutto Comunicazione? I componenti dell'Area Marketing insieme all'AD, con esperienze specifiche anche in ambito marketing e commerciale sportivo (FC Inter A Calcio, Reggina B Calcio, A2 Viola, A2 Basket Barcellona, A1 Capo d'Orlando) che avranno anche un obiettivo economico importante in termini di raccolta: 450.000,00 €.

Paolo Frascati • Direttore Marketing e Comunicazione
Laureato con lode in Economia e Commercio ha affinato le proprie conoscenze nel 2005 con un Master Internazionale nel Marketing Sportivo, successivamente ha acquisito ulteriori competenze all’interno delle principali agenzia di marketing sportivo a livello nazionale – Studio Ghiretti – mettendo a disposizione la sua professionalità quale docente di materie economiche presso la SdS del CONI Calabria dal 2009 e tenendo lezioni di marketing e comunicazione sportiva all’interno di numerosi master e corsi post laurea organizzati dalle principali Università italiane. Dottore Commercialista e Revisore legale è riconosciuto per la sua serietà e professionalità, dispone di una forte capacità al lavoro per obiettivi. Il suo impegno nello studio e nell'aggiornamento costante costituisce, in un settore dinamico ed in veloce evoluzione come quello del marketing, un valore aggiunto che è in grado di condividere con il gruppo di cui è vertice. Questa dote, specie nel mondo dello sport ma non solo, rappresenta certamente il suo tratto distintivo. Determinazione professionale e serietà rappresentano alcuni tra gli elementi principali del suo metodo di lavoro.

Celeste Maltese • Account Manager
Laureata con lode in Economia Aziendale a Pavia, alunna del collegio Santa Caterina, lì ha visto nascere la sua passione per il basket ed è lì che ha iniziato a seguire per la prima volta la sua vocazione cestistica seguendo le squadre del torneo intercollegiale. Rientrata a Reggio Calabria per il dottorato di ricerca, ha avviato la sua professione di dottore commercialista e revisore legale. La scorsa stagione si è distinta per la professionalità profusa a servizio della Viola come responsabile marketing della MetExtra ed è già pronta per questa nuova esperienza. Gentilezza, determinazione e professionalità sono le sue caratteristiche principali. Ottima Conferma.

Antonio Lombardo • Account Manager
Esperienza ultra decennale come Account Manager delle principali multinazionali quali Yesmoke Tobacco, Vodafone Italia Spa, International Tobacco Agency, oggi è Responsabile Commerciale per Perfetti Van Melle Italia. Cresce nelle giovanili della Viola Reggio Calabria ed esordisce in Serie C2 calabrese all'età di 16 anni, milita per molti anni nei campionati di serie D e nel 2000 disputa un campionato di Serie C2 Piemontese con il Cus Torino. Il basket è stato il suo vero amore e dopo l’attività agonistica si dedica con successo all’ideazione ed all’organizzazione per due edizioni (2003-2004) del Torneo di pallacanestro “Magna Grecia 3vs3” all'Arena dello Stretto di Reggio Calabria. Educazione, disponibilità e forte capacità collaborativa sono state molto apprezzate da tutto il gruppo. Benvenuto.

Alessandro Tripodi • Account Manager
Esperienza ventennale acquisita grazie alla collaborazione e al servizio offerto a riconosciute realtà imprenditoriali in ambito commerciale. Affermato sviluppatore di strategie di comunicazione, si dimostra sempre a suo agio nel creare pubbliche relazioni. Studioso attento ed analitico di tutte le ultime novità in termini di strumenti e supporti comunicativi, da oltre cinque anni è titolare di un’affermata agenzia di comunicazione. Allegro, simpatico e con un’innata predisposizione all’empatia, è un esperto conoscitore dei mezzi più efficaci al raggiungimento degli obiettivi, degli strumenti più innovativi e dei supporti più idonei all’attuazione di qualsiasi attività di comunicazione integrata, che è la massima espressione del concetto “advertising to sell”, ossia “la pubblicità che fa vendere”.

---
dr. Aurelio Coppolino
Amministratore Delegato
Viola Reggio Calabria S.S.D. a R.L.
mobile (+39) 342 3207869
www.violareggiocalabria1966.it

Sede Sociale: via Pio XI, 337
Reggio Calabria (IT), 89133

Abbonarsi conviene!

Quanto? Circa il 40% (oltre il decremento del 30% rispetto ai prezzi del 2017-18), ecco i numeri:

PARTERRE CENTRALE (gare 14)
- abb. € 135,00 (dal 20/08 al 03/09, prelazioni 2017-18)
- abb. € 175,00 (dal 04/09 al 18/09, aperta)
- ticket € 18,00 (x14 gare = € 252,00)

PARTERRE LATERALE (gare 14)
- abb. € 115,00 (dal 20/08 al 03/09, prelazioni 2017-18)
- abb. € 145,00 (dal 04/09 al 18/09, aperta)
- ticket € 15,00 (x14 gare = € 210,00)

TRIBUNA 2° ANELLO (gare 14)
- abb. € 70,00 (dal 20/08 al 03/09, prelazioni 2017-18)
- abb. € 85,00 (dal 04/09 al 18/09, aperta)
- ticket € 10,00 (x14 gare = € 140,00)

TRIBUNA 2° ANELLO CURVA RAPPOCCIO (gare 14)
- abb. € 50,00 (dal 20/08 al 03/09, prelazioni 2017-18)

- abb. € 70,00 (dal 04/09 al 18/09, aperta)
- ticket € 10,00 (x14 gare = € 140,00)

In più:
- ticket UN18 e OV70 € 1,00 (no abbonamento)
- promo famiglie (sotto link)
- promo scuole e Società Sportive
- t-shirt con abbonamento
- Viola Card con sconti oltre 20% in decine di attività Viola Partners

La Viola è di chi la ama. Davvero

#tuttialpalazzo

- info COSTI abbonamenti: http://tiny.cc/1x1zwy
- info PROMO abbonamenti: http://tiny.cc/rw1zwy

---
dr. Aurelio Coppolino
Amministratore Delegato
Viola Reggio Calabria S.S.D. a R.L.
mobile (+39) 342 3207869
www.violareggiocalabria1966.it

Sede Sociale: via Pio XI, 337
Reggio Calabria (IT), 89133

Viola Reggio Calabria è lieta di annunciare, dopo avere nella notte formalizzato ulteriori due contratti (il primo in prestito, il secondo annuale con opzione di prolungamento) che -a quattro giorni dal raduno di mercoledì 22 agosto- completano il roster 2018-19. Si disputerà con questi uomini l'impegnativo torneo di Serie B Lega Nazionale Pallacanestro Old Wild West (prima gara in Basilicata con l'Olimpia Matera il 7 ottobre, seconda al PalaCalafiore domenica 14 ore 18.00 nel primo big-match con @Pallacanestro Pallacanestro Palestrina).

Ecco il roster che sarà guidato dallo staff tecnico composto da Matteo MecacciFrancesco TrimboliPasquale Motta, Saverio Neri, Giovanni CalafioreGiuseppe D'Agostino e Peppe Murano. Si aggiungeranno in seguito tre ragazzi in collaborazione con la società satellizzata e le altre società reggine (dettagli nel video conferenza):
4 - Filippo Alessandri
6 - Grgurovic Djordjije
7 - Yande Fall
8 - Matteo Fallucca
9 - Allen Agbogan
10 - Tommaso Carnovali
11 - Mattia Mastroianni
18 - Alessandro Paesano
20 - Vittorio Nobile
23 - Donato Vitale

NOBILE • 22enne play friulano, è stato e sarà punto di riferimento non solo in campo con l'Apu Gsa Udine essendo presente contratto pluriennale (13' medio di utilizzo nella regular season 2017-18 in A2). L'AD Coppolino:<<Dopo i forfait di Casale prima e Brighi dopo -che salutiamo dandogli appuntamento a Reggio-, abbiamo scandagliato per giorni e giorni il mercato con Coach Mecacci constatando l'assenza di quel profilo che potesse chiudere adeguatamente un roster che avrebbe dovuto e dovrà portare in alto la Viola attraverso cuore, polmoni e testa. Attraverso un vero e proprio blitz, complicato da notizie apparse il 15 di agosto che avevano bloccato la trattativa, siamo riusciti attraverso un'extra budget ad assicurarci con un prestito annuale le prestazioni di Vittorio, che non scopriamo certamente noi e che siamo certi riuscirà a garantire un ulteriore up-grade di un gruppo già di prima fascia. Ringrazio l'Apu Gsa Udine e l'Agente del ragazzo per la disponibilità, segno di un nuovo progetto Viola sempre più favorevolmente percepito anche a livello nazionale, tanto da sceglierlo come contesto adeguato dove valorizzare profili di sicura prospettiva>>.

GRGUROVIC • Ala forte-Centro macedone di 18 anni, Djordjije (pronuncia italiana "Giorgie") garantirà intensità negli allenamenti. Completerà il suo percorso di formazione e crescita mediante doppio tesseramento con la Scuola Viola Basket che garantirà le maggiori spese inerenti il suo ingaggio.

VIDEO CONFERENZA • Dopo 18 giorni di martellante comunicazione finalizzata a presentare progetto e rappresentare i singoli passi del nuovo corso, l'AD Coppolino lascerà la scena ai veri protagonisti sportivi aggiornando il Mondo Viola su raduno, campionato, Pianeta Viola, PalaCalafiore, organigramma, tavoli istituzionali, tifosi, imprese, presentazione, Viola Day, Viola Cares, Viola Card, Main Partner, campagna commerciale e campagna abbonamenti.

Ore 14.00, stay tuned!
La Viola è di chi la ama. ??

#tuttialpalazzo

? info COSTI abbonamenti: http://tiny.cc/1x1zwy
? info PROMO abbonamenti: http://tiny.cc/rw1zwy

 

---
dr. Aurelio Coppolino
Amministratore Delegato 
Viola Reggio Calabria S.S.D. a R.L.
mobile (+39) 342 3207869
www.violareggiocalabria1966.it
Sede Sociale: via Pio XI, 337
Reggio Calabria (IT), 89133

Viola Reggio Calabria, al contrario da quanto riportato dalla Gazzetta del Sud nell'edizione odierna del 15 agosto, smentisce la presenza ad oggi di una trattativa fra la stessa e l'Apu Gsa Udine per le prestazioni del Sig. Vittorio Nobile, atleta peraltro legato da contratto pluriennale con la società friulana impegnata nel prossimo campionato di A2. Nei giorni scorsi l'AD Viola ha sì tentato un contatto, senza però ottenere esito positivo constatando la volontà di Udine e Nobile di proseguire insieme. A loro l'in bocca al lupo per la stagione.

Contestualmente, rispetto allo stesso articolo, si precisa altresì che l'atleta Yande Fall, dopo avere richiesto permesso - concesso - finalizzato ad assistere in Senegal congiunto impegnato in struttura ospedaliera, arriverà presso il Pianeta Viola sabato 25 e non venerdì 24 (raduno confermato mercoledì 22, con visite mediche ed inizio preparazione atletica giovedì 23). A breve sarà reso not calendario pre-season.

Infine, smentendo il raggiungimento ad oggi di accordo con l'agente dell'atleta Diordjie Grgurovic (si conferma presenza di trattativa che si spera possa concretizzarsi nonostante la veicolazione di notizie che ostacolano il lavoro di una società a lavoro da soli quindici giorni), si conferma disponibilità dell'intera Viola a tavoli permanenti con tifosi e società sportive a partire dal 1° di settembre mediante l'intermediazione concordata sin dal 23 di luglio delle istituzioni politiche e sportive.

Giorno 20 agosto è previsto tavolo Viola per analisi schede Società Sportive in ottica satellizzazione. Allo stesso tavolo saranno invitati rappresentanti del Comune, CONI, FIP.

Come già annunciato nella conferenza stampa dei primi di luglio, si conferma volontà di sondare - in accordo con lo staff tecnico - disponibilità a collaborare del Sig. Kim Hughes, a cui andrà comunque il ringraziamento dell'intera Viola per l'eventuale disponibilità al confronto concessa.

La Viola Reggio Calabria auspica maggiore attenzione da parte degli operatori media, consapevoli del loro delicato ruolo di anello di congiunzione informativo fra la società Viola Reggio Calabria con l'opinione pubblica reggina, calabrese, nazionale.

Riguardo al "budget milionario", si rimane sorpresi dall'ironica sottolineatura esplicitata nello stesso articolo, di fronte alla volontà espressa e ribadita dall'AD di massima trasparenza (sarà presentato bilancio) inerente i flussi di entrata ed uscita, a fronte di campagna mediatica della stessa testata nei mesi scorsi avversa a modalità gestionali della precedente proprietà definite dalla stessa "non consone alle esigenze". Dettaglio budget 2018-19 presente in video conferenza 1 agosto presso casa comunale: http://tiny.cc/pj0xwy.

La Viola è di chi la ama. Coi fatti.

---
dr. Aurelio Coppolino
Direttore Generale • Amm. Unico
Viola Reggio Calabria

Italia show a Glasgow con due medaglie nelle specialità della 25 km del nuoto in acque libere. L'azzurra Arianna Bridi ha trionfato nella gara più lunga del fondo, chiudendo prima davanti all'olandese Sharon Van Rouwendaal, argento, e alla francese Lara Grangeon. La maratona da 25 km, regala anche il bronzo di Matteo Furla. L'azzurro ha chiuso la prova in 4h57'55"8, alle spalle dell'ungherese Kristof Rasovszky (4h57'53"5) e del russo Kirill Belyaev (4h57'54"6). Quinto l'altro azzurro Simone Ruffini.

Europei tuffi, Bertocchi-Pellacani oro sincro trampolino 3 m

Il salto in simbiosi dal trampolino da una parte, dall'altra la maratona estenuante nelle acque gelide e plumbee del bacino scozzese. Con una nota comune: l'oro, doppio, dell'Italia in questi Europei di Glasgow che si chiudono ancora sotto il segno dell'azzurro, che così tanto ha marcato la rassegna continentale. Nella piscina dei tuffi Elena Bertocchi e Chiara Pellacani non fanno rimpiangere l'assenza dello storico duo Cagnotto-Dallapè e vanno a prendersi l'oro nel trampolino sincro da tre metri: un titolo che lascia l'Italia regina della specialità, dopo gli otto titoli europei consecutivi conquistate dalle due campionesse ora mamme. La nuova coppia azzurra ha subito lasciato il segno: e la baby Pellacani (15 anni e 11 mesi) ha battuto il record di Tania che aveva vinto la sua prima medaglia europea a 17 anni.

"Non mi sembra vero, sono ancora sulla giostra" sorride la tuffatrice romana, che nel duo è quella che dà il via al salto. In tandem funziona così. "Lascio dare il tempo a lei, io la seguo - conferma Elena - Ci siamo allenate stamattina e poi subito in gara, senza pressione. Abbiamo cominciato a crederci col passare dei tuffi e alla fine ce l'abbiamo fatta. Grazie a tutti per il tifo, il sostegno tecnico e morale, l'affetto che ci dimostrate. Siamo strafelici". "Si, eravamo tranquille - prosegue Chiara - e questa è la cosa che mi è piaciuta di più della gara, dopo la vittoria ovviamente". "Brave! Sono partite senza troppa pressione, riuscendo alla fine a metterla alle inglesi - i complimenti di Tania Cagnotto - Una gara ottima. La dimostrazione che quando si lavora bene il risultato prima o poi arriva, anche quando meno te lo aspetti".

E l'ennesima giornata super per le acque azzurre si è completata con la gara più faticosa, l'interminabile 25 km in cui però l'ultima zampata è dell'Italia. Arianna Bridi, quarta nella 5 km e ottava nella 10, si tiene dentro le energie residue per andare a sprintare dopo 5h19'34''6 e una grande rimonta fatta di bracciate e fatica. La mano al traguardo è quella dell'azzurra che ha la meglio sulla campionessa olandese Sharon van Rouwendaal (doppio oro sulle altre distanze). Successo completato dal bronzo tra gli uomini di Matteo Furlan (4h57'55'8). "E' stata una gara durissima con onde e la muta che è una cosa che proprio non sopporto - le parole della 22enne trentina, neo campionessa europea -. Sono stata brava a mantenere la calma. La parte più difficile è stata quando ci hanno raggiunto i maschi. Abbiamo dovuto cambiare ritmo radicalmente per cercare di restare in gruppo e sfruttare il più possibile la scia, ma soprattutto non rimanere troppo staccate Era importante conquistare una medaglia dopo le gare in settimana dove avevo sbagliato molto e non ci ho creduto abbastanza perché i podi erano alla mia portata". Si porta a casa il bronzo che arricchisce il curriculum personale e il bottino azzurro a Glasgow, ma fa polemiche sulle condizioni Furlan.

"E' davvero difficile gareggiare così perché la muta è troppo limitante. Già a metà gara ho dovuto prendere antidolorifici per le spalle; le braccia non riesci a muoverle con naturalezza. Viene limitato chi è più dotato - continua l'azzurro, vicecampione mondiale della distanza - Resto contrario all'utilizzo obbligatorio della muta. Avrei nuotato senza". L'Italia intanto sorride e il medagliere ringrazia: 8 ori, 12 argenti e 19 bronzi. Uno show.

ANSA

Editore: Cooperativa Soc. Turismo Per Tutti - Via Trapani Lombardo, 35 Gallico Reggio Calabria 89135 Italy
Tel: 0965.371156 - Cell: 393.975689
Quotidiano Registrato Al Tribunale Di Reggio Calabria N. 7 Del 28.09.2015
© 2015 - 2018 VeritasNews24
Tutti i diritti sono riservati

Search