MONDO - Negli Usa la 'Grande eclissi' di Sole, la più osservata

Martedì, 22 Agosto 2017 09:53 Published in Attualità Read 204 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

Per qualche istante ieri la notte ha preso il sopravvento sul giorno negli Stati Uniti. In una fascia larga poco più di 100 km, da costa a costa, la luna illuminata dal sole ha gettato la sua ombra nella direzione opposta e quando la terra è 'entrata' in quell'ombra, l'eclissi è iniziata. Un evento astronomico, ma anche mediatico, eccezionale: l'eclissi totale di sole è stata osservata e ripresa da studiosi e amatori in ogni angolo degli States, come dallo spazio, dove l'evento è stato seguito dagli astronauti della Stazione spaziale internazionale e ovviamente dalla Nasa.
L'eclissi totale è stata l'occasione per gli astronomi di raccogliere nuovi importanti dati sulla parte più esterna dell'atmosfera solare, la corona, al fine di comprendere meglio il Sole, la sua struttura e il funzionamento interno. Un gruppo di ricercatori dell'università del Texas ad Austin e dell'azienda Predictive Science di San Diego, con il sostegno della Nasa hanno già completato una serie di simulazioni con tre supercomputer per prevedere come sarà la corona al momento dell'eclissi e confrontare i dati con le osservazioni reali. L'eclissi è iniziata intorno alle 17 ora italiana nel bel mezzo del Pacifico settentrionale, poi il cono d'ombra si è spostato lungo tutti gli Stati Uniti a partire circa dalle 10 di mattina locali (19 ora italiana), per poi attraversare - come non accadeva da 99 anni - 14 stati Usa fino alla South Carolina, fino a poco prima delle 15,00 locali (le 21,00 italiane).
L'eclissi in modo totale è stata visibile solo all'interno di una 'ristretta' fascia che ha attraversato gli Stati Uniti continentali da nord ovest a sud est, interessando Oregon, Idaho, Wyoming, Nebraska, Kansas, Missouri, Illinois, Kentucky, Tennessee, Georgia, North Carolina, South Carolina. Al di fuori di questa fascia l'eclissi è stata parziale. La prossima eclissi totale visibile negli Usa ci sarà nel 2024.
In Italia l'eclissi non è stata visibile nemmeno in minima parte. Per vederne una totale - a Lampedusa e in Sicilia - bisognerà aspettare fino al 2027. L'evento è stato però ampiamente coperto da siti, testate giornalistiche o emittenti tv per tutta la sua durata, garantendone la diretta. In prima fila il Virtualtelescope, guidato dall'astrofisico Gianluca Masi che ha seguito la diretta a partire dalle 19. La Nasa ha trasmesso l'evento in streaming sul suo sito e sui suoi canali social utilizzando tutti gli strumenti a sua disposizione: dai palloni aerostatici, ai telescopi, ai satelliti, alle telecamere piazzate a terra o sugli aerei.
L'evento è stato seguito anche dallo spazio, da AstroPaolo e dagli altri astronauti della stazione spaziale internazionale, durante tre sorvoli sugli Usa. Prima dell'inizio delle osservazioni, Nespoli ha scritto su Twitter: ''La mia prima eclissi solare dallo spazio... Qui siamo pronti!''.

Negli Stati Uniti tutti pazzi per l'eclissi del secolo
Dal Pacifico all'Oceano Atlantico, l'America intera si è fermata per assistere a un evento definito dagli esperti 'storico', uno spettacolo che non accadeva da 99 anni: il 'sole nero', totalmente oscurato dalla luna e che è scomparso lungo un 'coast to coast' che ha tenuto oltre 200 milioni di persone col naso all'insù. Anche il presidente Donald Trump e la first lady Melania hanno assistito allo show dal balcone della Casa Bianca, mentre il mondo ha assistito all'eclissi più social di sempre in tv o sulla rete. 'The Great American Eclipse' - come è stata ribattezzata - è partita dagli scogli rocciosi di Yoquina Head, a sudovest di Portland, in Oregon, accolta dalle grida di entusiasmo di milioni di persone scese in strada. Erano le 10.20 ora locale (le 19.20 in Italia). In un'ora e mezza circa l'eclissi, sfrecciando da ovest a est, ha oscurato il cielo in 12 Stati, attraversando per 4 mila chilometri il cuore degli Usa fino alle coste della South Carolina.

 

Fonte: ANSA

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.