BRANCALEONE (RC) - Richiesta verifica sottopassi e gallerie nel tratto di Sss 106 -Reggio Calabria Brancaleone

Martedì, 17 Ottobre 2017 17:01 Published in Reggio Metropolitana Read 173 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 L’ANAS con nota dello scorso 13 ottobre ci ha comunicato che per quanto riguarda gli interventi da effettuare all’interno della galleria Dosio e Mesofugna nel comune di Bova Marina, i lavori di ripristino, verranno eseguiti in questa settimana. Per quel che concerne la manutenzione delle altre opere d’arte presenti sulla S.S. 106, tali interventi di risanamento corticale delle strutture in c.a. e in c.l.s., sono stati inseriti nella perizia per l’anno 2018 di attività di manutenzione ordinaria, i cui lavori saranno consegnati nel mese di gennaio 2018. 
Detta comunicazione è in riscontro all’ennesima richiesta d’intervento della scrivente associazione dello scorso 2 ottobre con la quale scrivevamo “”””Poniamo all’attenzione di codesta spettabile ANAS che i rilevati stradali    nel tratto da noi segnalato Reggio Calabria/Brancaleone e i solettoni dei ponti e dei sottopassi risultano impregnati di acqua e non manutenuti, ferri scoperti, cementi ammalorati e quant’altro. Probabilmente le solette o impalcati  non sono stati impermeabilizzati e per quello che abbiamo constatato le solette, tratti di muro per contenere il rilevato, sempre sugli impalcati, sono manchevoli di opportune feritoie drenanti. Se anche questi manufatti fossero stati impermeabilizzati  questi elementi  di fuga delle acque piovane sarebbero dovute  essere previste ed eseguite. 
In alcuni casi abbiamo notato sopraelevazioni di muri  di sottoscarpe con sovrastanti canalizzazioni in c.a  per far defluire le acque che dagli embrici smaltiscono le acque di piattaforma. Le acque rilevate al di fuori dagli embrici come vengono smaltite. Come al solito lavori incompleti (in precedenza le acque venivano smaltite nelle sottostanti proprietà, oggi i proprietari lamentano e richiedono danni e l’ANAS ricorre  a soluzioni per nulla tecniche), pertanto si chiede a codesta spettabile ANAS di voler proporre interventi di riqualificazione previo le verifiche tecniche dei sottopassi e delle gallerie  che come già più volte segnalato sono interessate durante le piogge da infiltrazioni e gocciolamento di acqua, in particolare la galleria di capo D’Armi e quella di Dosio a Bova Marina. Ciò determina un ulteriore potenziale pericolo soprattutto per i ciclisti in quanto le acque piovane che cadono e ristagnano sull’asfalto rendono viscido il manto stradale con possibilità di caduta 
 
 
Referente unico dell’ANCADIC 
Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”
 

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.