CALABRIA - Bersani a Lamezia: "Vorrei che il Pd ammettesse i propri errori"

Lunedì, 13 Novembre 2017 19:32 Published in Calabria Read 26 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

"Se solo si fanno promesse la gente non crede. Negli ultimi tre anni siamo stati insieme, anche Mdp, ma l'Italia non la pensa così. Benissimo quelli che fanno appelli, siamo anche noi per l'unità, però ci dicano cosa intendono fare per cambiare. C'è un pezzo di elettorato che del centrosinistra a traino Pd e del Pd a traino renziano non ne vuol sapere. Come si fa a farli tornare? Cambiando radicalmente proposte, smettendo l'arroganza del governo, dando un messaggio in sintonia con la vita dei cittadini". Così Pierluigi Bersani durante la sua visita a Lamezia Terme.

"In questi anni mi sono un po' stancato di interrogare la sibilla cumana. Quello che vorrei è che dicessero: abbiamo capito che abbiamo fatto errori seri e quindi vorremmo rimediare a partire dalla legge di stabilità. Riconoscere di avere fatto una legge elettorale con la destra che adesso dicono di temere perché tira la volata alla destra, riconoscere gli sbagli e dire: adesso cambiamo registro.
Però aspettarsi questo è un po' osé. Credo non succederà", sostiene Pierluigi Bersani sulla direzione del Pd di oggi.

Bersani infine commenta le parole di Renzi alla Direzione Pd: "Maggiore sintonia con Mdp? Non lo so, bisogna vedere cosa dice sul resto. Lui si preoccupa sempre di rivendicare quello che si è fatto ma purtroppo c'è qualche milione di elettori che non sono d'accordo, e non sono Bersani o Speranza, che hanno un giudizio critico su tante cose che si sono fatte. Seguiamo la discussione. Basta che si sappia che le chiacchiere stanno a zero, adesso ci vogliono dei fatti"

Fonte: ANSA

Last modified on Mercoledì, 15 Novembre 2017 12:40

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.