Francesco Cannizzaro tra i leader di Forza Italia in Calabria

Lunedì, 12 Marzo 2018 18:51 Published in Calabria Read 231 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Reggio Calabria 10 marzo 2018 - Una conferenza stampa quella del neo Deputato della Repubblica Italiana Francesco Cannizzaro equilibrata, lucida.
Uniti si vince. La squadra ha vinto.

Una squadra creata negli ultimi due anni. Strutturata con Sindaci e Amministratori. Sono loro i veri riferimenti del territorio. I raccoglitori delle prime istanze della gente.

Un Progetto Politico che ha coinvolto sindaci come Mimmo Giannetta, di Oppido Mamertina, Giovanni Arruzzolo, Consigliere Regionale di Rosarno, giusto per citarne qualcuno.

I numeri ci sono e vanno oltre ogni aspettativa. E' una squadra vincente.
"Io ...Noi, la squadra ha vinto", sootolinea Cannizzaro. Il territorio ha vinto.


E adesso Francesco Cannizzaro può vestire la maglia del leader, indossare la fascia di capitano di quella che è una squadra vincente nel risultato, nei numeri.

E' lui Forza Italia in Calabria e a Reggio Calabria Città Metropolitana. Ha dato una mano anche nell'affermazione del senatore Marco Siclari

Adesso si tratta di riorganizzare Forza Italia nel territorio. Spostare l'asse. Da Vibo fino a Reggio Calabria.
Aprire circoli in ogni Comune e a Reggio Calabria centro..
C'è un Regione (la Calabria) da conquistare. E poi ancora la Città Metropolitana.

In Calabria il MoVimento 5 Stelle stravince. La Lega fa un buon risultato. Francesco Cannizzaro ottiene una vittoria con percentuali bulgare. 

E' lui l'uomo nuovo, il vincente, il leader di Forza Italia a Reggio Calabria e in Calabria. Lui e la sua squadra. Sic et simpliciter. I numeri parlano. Non ci sono dubbi. In politica contano soprattutto quelli. E che numeri.

Adesso l'attesa. In ambito Nazionale chi governerà? La risposta condizionerà e non poco i ruoli di ogni protagonista di questa tornata elettorale e non solo in Calabria.

LA SINTESI .... della conferenza stampa

RAPPORTI CON IL PARTITO IN CALABRIA.
Con Jole Santelli c'è sintonia, affetto.  "E inoltre la ringrazio per aver creduto e sostenuto la mia candidatura assieme a Roberto Occhiuto. " Adesso tutto è cambiato, da Vibo in giù fino a Reggio Calabria c'è una classe dirigente in grado di governare i processi politici. "personalmente non mi sono mai sentito commissariato, grazie alla totale sintonia con Jole Santelli assieme alla quale abbiamo lavorato per costruire questa situazione favorevole"



AUTOCANDIDATURA A GOVERNATORE DELLA CALABRIA DI MARIO OCCHIUTO.
Andiamo piano con le fughe in avanti. E' prematuro fare nomi. Pensare a chi dovrebbe guidare il processo Regione. C'è un lavoro consolidato che va riorganizzato. 
Mario Occhiuto è un bravo Amministratore ed esempio di buona politica e buona prassi amministrativa e sarebbe l'uomo ideale per guidare la Regione. Anche se le decisioni vanno assunte assieme anche alle altre forze politiche alleate.

ASSE POLITICO. PROGETTO POLITICO
Nessun asse privilegiato con le persone. L'unico ASSE è con il territorio, con i sindaci e gli amministratori tutti. Ho una buona sinergia e rapporto con tutti. Quindi l'ASSE con tutti. E ci sono le condizioni per poterlo consolidare con tutti coloro che dovranno essere i protagonisti nel processo di costruzione dell'alternativa. Per avere la possibilità di realizzare il vero PROGETTO POLITICO.

Ho buoni rapporti con tutti, con Peppe Scopelliti, con chi oggi rappresenta la Lega che può essere Tilde Minasi che può essere anche Francesca Porpiglia. Mi onoro della sua amicizia e della sua esperienza con Gigi Fedele che rappresenta un partito di Centro (Noi con l'Italia). Mi lega un'amicizia a Franco Talarico. Un'altra amicizia storica è con Massimo Ripepi di Fratelli d'Italia il quale ha fatto un'ottima campagna elettorale. Siamo tutti in uguale e totale sintonia e sinergia.

Forza Italia essendo il primo partito del Centro Destra in Calabria avrà la responsabilità e sarà il tessitore delle condizioni.

ASPETTATIVE
Le aspettative non saranno tradite. Vinceremo le Elezioni Regionali Prima e quelle di Reggio Calabria a seguire. Spazzando via la corazzata inutile e inconsistente del PD di Mario Oliverio e Giuseppe Falcomatà.

Persino uomini che hanno sostenuto il PD hanno chiesto di incontrarci e dialogare. Noi non chiudiamo le porte a nessuno.
Il PD in Calabria ha fallito e non saranno certo gli ultimi 10 mesi rimasti che daranno la chance di riscatto politico al fallimento totale di Oliverio e della sua Giunta.

Luigi Palamara

A breve il video integrale e le interviste ...
Last modified on Mercoledì, 14 Marzo 2018 16:29

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.