REGGIO - Da Lunedì 16 aprile la XIX Settimana Nazionale dell'Astronomia dedicata agli studi di Padre Angelo Secchi

Domenica, 15 Aprile 2018 15:55 Published in Reggio Comune Read 34 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Parte nel segno di padre Angelo Secchi, astronomo di cui ricorre il bicentenario della nascita, la XIX Settimana Nazionale dell'Astronomia - “Gli studenti fanno vedere le stelle”, promossa dalla Società Astronomica Italiana in collaborazione con la Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale d’Istruzione del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca", nell'ambito del protocollo d’intesa MIUR_SAIT.
L’organizzazione è affidata alla Società Astronomica Italiana (SAIt) che opera in sinergia con l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).
Un appuntamento atteso e importante per le scuole italiane, invitate a diffondere tra i giovani la conoscenza del cielo e della ricerca astronomica, per motivarli e orientarli alla scoperta delle opportunità formative e professionali offerte dallo studio delle discipline scientifiche.
Il tema scelto questa edizione della Settimana è: “La spettroscopia: l’eredità scientifica di Padre Angelo Secchi”, lo studioso ricordato come: “il chimico del Cielo” per il ruolo fondamentale che ha avuto nello studio degli spettri di emissione delle stelle. 
Il tema proposto vuole stimolare gli studenti a documentarsi e a riflettere sul ruolo della spettroscopia in astrofisica, come tecnica per lo studio dei fenomeni fisici che governano il funzionamento delle stelle.
Perché le stelle hanno colori diversi? Cosa significano quei colori e che informazioni ci forniscono?
Quali ulteriori informazioni, oggi, possiamo ottenere dall'analisi  spettrale condotta con strumentazione moderna e telescopi di notevoli dimensioni?
A queste domande cercheranno di rispondere, dal prossimo lunedì 16 al 21 aprile 2018 le scuole italiane, impegnate in  laboratori dedicati alla spettroscopia.
Sul sito del Ministero sono riportate le tematiche su cui gli istituti di ogni ordine e grado, le associazioni disciplinari, i planetari sono invitati a sviluppare le proprie attività ed iniziative didattiche, adattandole ai vari livelli di scolarità. Tra queste assume un rilievo particolare quella denominata: “Mi illumino di meno… per rivedere le stelle” sul monitoraggio dell’inquinamento luminoso e finalizzata alla lotta agli sprechi nell’illuminazione pubblica.
Sarà il  Planetarium Pythagoras - Città metropolitana Reggio Calabria la struttura designata  alla quale tutte le istituzioni scolastiche, che intendono affrontare questo argomento, devono inviare le schede di rilevamento.
Sul sito del “Planetarium Pythagoras” (www.planetariumpythagoras.com) sono state pubblicate la “scheda di monitoraggio” e la “cartina stellare” che gli alunni dovranno utilizzare per riportare i dati.
Gli allievi, tre per ogni ordine di scuola, che hanno prodotto le migliori osservazioni sia dal punto di vista qualitativo e quantitativo, saranno premiati, il 21 dicembre all’interno della manifestazione che, annualmente, il Planetario organizza in occasione del Solstizio d’Inverno.
All’interno delle numerose e ricce proposte in tutta Italia, in gran parte dedicato alle scuole, come sempre si inserisce il programma proposto per la settimana dal Planetario Città Metropolitana.
Il programma completo, consultabile sul sito www.planetariumpythagoras.com, prevede conferenze rivolte al pubblico ed attività didattiche per le Scuole della regione che, avendo aderito all’iniziativa, hanno richiesto il supporto del Planetario. 
 
Di seguito il calendario degli incontri aperti al pubblico. 
 
Lunedì 16 aprile 
ore 9.00 Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” 
“L’Universo in luce scomposta” 
Prof. Riccardo Barberi, UNICAL 
 
ore 11,00 Liceo scientifico “Alessandro Volta” 
“L’Universo in luce scomposta” 
Prof. Riccardo Barberi, UNICAL 
 
ore 18.00 Planetarium Pythagoras Città Metropolitana Reggio Calabria 
Conferenza: “L’Universo a colori” 
Prof. Riccardo Barberi, UNICAL 
 
Martedì 17 aprile 
ore 11.00 Liceo Classico “Tommaso Campanella”
“Cacciatori di Spettri: gli astronomi”
Prof. Gaetano Zimbardo - UNICAL 
ore 21.00 Planetarium Pythagoras Città Metropolitana Reggio Calabria
Il cielo a colori sopra la “collina” 
a cura dello staff Planetario 
 
Giovedì 19 aprile 
ore 10.30 Planetarium Pythagoras Città Metropolitana Reggio Calabria 
Incontro con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Francesco La Cava” Bovalino 
“L’arcobaleno delle stelle” 
Prof. Giovanni Palamara - Esperto SAIt
 
Venerdì 20 aprile 
ore 21.00 Planetarium Pythagoras Città Metropolitana Reggio Calabria 
“Il Cielo di Primavera” a cura dello staff Planetario 

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.