CORIGLIANO/ROSSANO - “Insieme per San Nico”, oltre 150 firme per strade dissestate e sistema fognario al collasso

Lunedì, 16 Aprile 2018 14:16 Published in Calabria Read 683 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Continuano a nascere sul territorio di Corigliano i Comitati popolari, voci libere di cittadini residenti nelle diverse aree al fine di sollevare problematiche d’interesse collettivo e proporre iniziative di utilità sociale. In contrada San Nico numerose famiglie hanno risposto all’appello di costituire un sodalizio ad hoc per portare avanti le istanze locali, dando subito vita ad una petizione di oltre 150 firme, indirizzata all’attenzione del Commissario straordinario di Corigliano Rossano, dott. Domenico Bagnato, e già protocollata presso gli uffici dell’ente.

“Preg.mo Sig. Commissario, con la presente – si legge nel documento – i sottoscritti firmatari, tutti residenti in contrada San Nico e promotori di un apposito Comitato popolare costituito per affrontare al meglio le istanze provenienti da questo lembo di territorio e adeguatamente esporle alle Autorità Comunali, chiedono alla SS.VV. di intervenire in merito a due problematiche di ormai improcrastinabile soluzione a causa della gravità delle medesime. I sottoscritti intendono porre all’attenzione della SS.VV. la situazione venutasi a creare in contrada San Nico nel tratto di strada compreso tra quest’ultima e la contrada Mandria del Forno, ove l’intero tracciato è ormai completamente disastrato a causa di numerose buche di grosse dimensioni che tanti disagi stanno arrecando ad automobilisti e pedoni, con inevitabili prevedibili danni. Identica situazione si registra nei pressi della locale Chiesa parrocchiale di San Nico, con annessi rischi e pericoli per i tanti cittadini che transitano quotidianamente la strada e in particolare anziani e bambini. Ancora, altra problematica per la quale si chiede alla SS.VV. di intervenire, è l’emergenza legata al sistema fognario della contrada San Nico, il cui malfunzionamento è causa di problemi di carattere igienico-sanitario per l’intera popolazione. I sottoscritti, per illustrare nel dettaglio le problematiche in oggetto e confrontarsi con la SS.VV. per avanzare proposte risolutive nell’interesse della cittadinanza, sono inoltre disponibili ad un incontro da concordare successivamente. Ringraziando per l’attenzione e confidando in un Vostro positivo riscontro, si porgono cordiali saluti”.

Nei prossimi giorni, i rappresentanti dei Comitati popolari, sorti su iniziativa del giornalista Fabio Pistoia e di un nutrito gruppo di cittadini, si riuniranno per confrontarsi e organizzare al meglio il percorso intrapreso.

 

Corigliano Rossano, 16 aprile 2018

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.