1° MAGGIO: IL PROCURATORE GRATTERI A REGGIO CALABRIA

Martedì, 01 Maggio 2018 13:36 Published in Reggio Comune Read 325 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

di N.L.

Visita stamani presso la Sala Nicola Calipari del Consiglio Regionale della Calabria del Procuratore Capo di Catanzaro Nicola Gratteri, in occasione della festività del 1° Maggio. Numerosi gli argomenti affrontati, primo fra tutti il rapporto degli alunni con la scuola, e poi dei genitori che difendono i propri figli, abituati ormai ad avere tutto e subito. "C'è ignoranza e mancanza di educazione - ha detto il Procuratore - i genitori che difendono i propri figli non fanno altro che favorire la loro condizione di disadattamento e di maleducazione". Poi si è soffermato sulle responsabilità che i giornalisti hanno oggi più che mai nel raccontare i fatti: "Leggo notizie inventate ed inesistenti ed invece i fatti importanti non vengono messi in evidenza". Un accenno non è mancato per quanto concerne lo strapotere della 'ndrangheta: "Ormai è diventata un'impresa e come tutte le aziende ha necessità di essere pubblicizzata, si inerpica ovunque in società calcistiche acquistate sotto falso nome, nella chiesa accanto ai parroci ecc." Infine l'impegno delle Istituzioni e soprattutto quello del Suo Ufficio è quello di portare il più possibile la legalità in un momento davvero difficile per la società odierna. "Urge cambiare mentalità - ha chiosato Gratteri -  se vogliamo ridare un volto nuovo a questa Regione" 

Last modified on Giovedì, 03 Maggio 2018 17:20

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.