RUBRICA MENT-IRE - La Pasqua, resurrezione dello Spirito

Domenica, 27 Marzo 2016 10:55 Published in MENT-IRE Read 688 times
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

Di Pasquale Romeo - Psicoterapeuta - www.pasqualeromeo.it

C’era una volta un fuoco dove le persone che si volevano bene si riunivano per discutere del mistero della vita, dei progetti, delle difficoltà che li accomunavano, del futuro, c’era una volta un sentimento di condivisione delle nefandezze, delle brutture, c’era una volta un desiderio di  far della via una  poesia e non  barbarie, solo cose materiali di cui attorniarsi.

Il nuovo manuale diagnostico internazionale delle malattie mentali prevede un nuovo disturbo tra quelli classificati di recente che si denomina: disturbo di accumulo.

Ovvero il capitalismo ha portato negli anni all’acquisto di oggetti inutili spesso conservati in modo assolutamente ossessivo e inconcludente, tanto che in casi specifici e ovviamente patologici gli oggetti accumulati in modo inutile riempiono la casa e impediscono anche un normale svolgimento delle attività quotidiane.

Senza arrivare all’eccesso quanti di noi conservano oggetti ormai inutili che non servono più?

Quello che una volta si trovava solo nella soffitta della nonna, posto degli oggetti dimenticati ora è un luogo comune?

Un oggetto dimenticato e simbolico diventa poetico, numerosi oggetti senza senso che non hanno anima sono solo brutture della vita quotidiana.

L’oggetto va usato, recita un vecchio motto, l’oggetto è il mezzo delle persone e non le persone il mezzo  dell’oggetto.

La città di Reggio Calabria pare che sia una di quelle dove si vendono più I Phone.

Compriamo questo oggetto perché vogliamo essere felici?

Tramite l’acquisto pensiamo di risolvere le nostre carenze e cerchiamo una gratificazione?

Insomma tutto questo che significato ha?

Era meglio una bella chiacchierata davanti a un fuoco invece che ore passate al cellullare magari su facebook con amici che si conoscono a malapena e appena possono  lo dimostreranno.

La gratificazione semplice e profonda della vita affettiva è stata sostituita dal piacere effimero e godereccio dell’acquisto dell’oggetto che anziché diventare uno strumento sembra invece un fine, a tal punto che molti dei conflitti familiari sono causati da aspetti materiali, vedi case, proprietà o altro.

Se questo è progresso meglio c’era una volta... che la pasqua possa costituire una resurrezione della spirito contro gli accumuli e i desideri della carne…

Last modified on Lunedì, 28 Marzo 2016 19:53

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni necessarie ove indicato. Il codice HTML non e' consentito.