mercoledì, Novembre 13, 2019
banner_cer
UNIPACE_OK
gazebi_txt_3600
banner_grande_veritas

REGGIO – Reale situazione delle aree archeologiche

“La storia piange, la verità urla e la politica straparla”.
Quella che potete ammirare nelle foto scattate questa mattina, è la reale situazione di due tra le più importanti aree archeologiche della città di Reggio Calabria. Siamo in pieno centro storico e le “Mura Greche” così come “L’area sacra Griso-Laboccetta”, raccontano storie di degrado ed incuria costanti e reiterate. Ogni commento risulta superfluo. Dai cancelli sempre (o quasi) serrati è possibile ammirare un panorama indegno. Erba alta quando non spazzatura; degrado, totale assenza di manutenzione. Un’unica domanda. Perché la recentissima conferenza stampa, organizzata dall’amministrazione comunale per auto-encomiarsi circa il meraviglioso lavoro di valorizzazione del patrimonio archeologico cittadino, non è stata organizzata sui siti specifici? La realtà è dura a piegarsi; meglio i saloni climatizzati di Palazzo S.Giorgio, si sta più freschi.  Sorrisi, strette di mano e pacche sulle spalle; quanto siamo tutti belli e bravi, mentre la città sprofonda ogni giorno di più nel baratro. E la chiamano pure cultura.

Antonino Labate