sabato, Dicembre 7, 2019
sposnor2019_loc
banner_cer
UNIPACE_OK
gazebi_txt_3600
banner_grande_veritas

TAURIANOVA (RC) – Sezione UDC

Il commissario della locale sezione UDC di  Taurianova, Salvatore Leva, attraverso una nota stampa diffusa, ritiene doveroso di dover intervenire in merito alla scelta del consigliere comunale Daniele Prestileo, che ha deciso  di abbandonare la maggioranza amministrava del governo locale, un atto di orgoglio e di onestà che lo contraddistingue dai numeri “nove o meglio dai salti della quaglia”, mostrando di non condividere più il progetto politico-amministrativo fallimentare . Oramai è crisi aperta. Alcune considerazioni debbono essere fatte da parte di chi, come noi, ha a cuore il rilancio socio-cultuale ed economico della nostra Città. Una crisi profonda incombe sull’Amministrazione comunale sin dalla sua nascita  relativa a una seria programmazione politica, aggravata da una gestione accentratrice della maggioranza amministrativa. Stiamo assistendo infatti a una lotta nel tentativo di prevalere gli uni sugli altri, nonché ai teatrini cui oramai siamo purtroppo abituati nella triste e non proficua legislatura Scionti. Il risultato di questi quattro anni è sotto gli occhi di tutti, il paese è in declino,  e tutti i problemi reali che toccano i cittadini ancora non sono stati risolti. Nonostante proclami vecchi, nuovi e recenti, versano ancora purtroppo in una fase di degrado diverse strade urbane, e delle contrade piene di buche privi di segnaletica, nonché il decoro urbano . Il nuovo P.S.C. non è stato ancora oggi approvato, l’unico strumento che garantisce i diritti di tutti i cittadini, utile soprattutto allo sviluppo dell’economia locale. Pertanto, se non ci sono le condizioni per andare avanti con questa maggioranza amministrativa, auspico che il Sindaco  con uno scatto d’orgoglio, che sino ad oggi è mancato, si presenti in aula consiliare per rassegnare le proprie dimissioni con il ritorno alle urne, perché ritengo che una mentalità nuova debba prendere il sopravvento, che nuovi volti e nuove idee debbano scendere in campo, affinchè la nostra Città possa vivere momenti che oramai si merita.