lunedì, Novembre 11, 2019
banner_cer
UNIPACE_OK
gazebi_txt_3600
banner_grande_veritas

VIBO VALENTIA – 7 detenuti assunti da Callipo

A.Q.

Realizzando in pieno l’obiettivo della pena carceraria, quello della rieducazione del condannato, ben 7 detenuti della Casa Circondariale di Vibo Valentia lavoreranno per la celebre azienda Callipo. Si occuperanno delle confezioni natalizie di prodotti ittici, affiancati dal personale specializzato, in un’area adibita all’interno del penitenziario.

Dal sovraffollamento alle patologiche condizioni della vita carceraria, quello del reinserimento sociale e lavorativo del detenuto che desidera riscattarsi è un aspetto spesso trascurato, in violazione della nostra Carta Costituzionale. A Natale, dunque, il famoso tonno Callipo avrà un sapore in più: quello della seconda chance, in un contesto di forte valenza sociale e di speranza.