CALABRIA – Protesta di CONFAPI alla Cittadella, la solidarietà di Di Natale

“Esprimo la mia più totale solidarietà agli imprenditori, ai lavoratori che rappresentano le piccole e medie imprese calabresi, che oggi protestano dinnanzi alla regione Calabria” Lo afferma il segretario Questore dell’assemblea regionale, Graziano Di Natale, dopo aver appreso della manifestazione pacifica, promossa da parte di Confapi Calabria, da federnoleggio, da Confesercenti e dalle associazioni di categoria, alla Cittadella Regionale “Queste persone -Prosegue il consigliere regionale (IRiC) contribuiscono a rappresentare il tessuto economico e sociale di questa terra. Chi sta esprimendo il proprio dissenso pubblicamente oggi, giustamente, è stato prima illuso e poi abbandonato dalla regione Calabria, in un grave momento di crisi economica e sanitaria. È inaudito”.
L’attenzione dell’On. Di Natale è rivolta sulle gravi mancanze del Presidente, Jole Santelli e dell’Assessore Catalfamo “A Maggio erano stati presi impegni ben precisi, che ad oggi, non sono stati per niente rispettati. In maniera dignitosa, i lavoratori  cercano garanzie. Non può essere oltremodo ignorato l’appello della buona imprenditoria calabrese, oggi in difficoltà a causa della pandemia.La Regione spieghi a tutti cosa ha fatto finora”. Infine, un monito “In un momento storico così delicato, chi governa dovrebbe fornirne sicurezze ai calabresi, invece assistiamo ad un’approssimazione amministrativa sconcertante. A farne le spese però sono sempre i cittadini. Dal mio canto, da rappresentante della massima istituzione regionale, continuerò a tutelare i diritti dei calabresi, cercando di “Suonare la sveglia” a questa giunta, ingiustamente, assente. Le imprese  sono al collasso. Aiutarle è obbligo politico e morale.”

Miriam Francesca Trotta