tribunale

REGGIO – Brogli elettorali, confermati arresti domiciliari per tre indagati

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha confermato la misura cautelare per tre indagati dell’inchiesta sui presunti brogli elettorali: Simone D’Ascolta, Giuseppe Saraceno e Antonio Morelli.

Nella suddetta vicenda, risulterebbero voti di persone mai recatesi al seggio o, addirittura, defunte.

I tre soggetti si erano avvalsi della facoltà di non rispondere dinanzi al gip Stefania Rachele.

Comments are closed.