REGGIO – Nuove tegole in arrivo sui reggini, 65 milioni di tasse acqua

C.M.

Nel disastro dei disservizi che consuma Reggio e relativi abitanti, forse sono in arrivo nuove tegole in testa ai più tartassati d’Italia. Lo rende noto, sulla pagina Facebook, il sindaco Giuseppe Falcomatà, che specifica si tratti di debiti “del 2004”.

Un “nuovo” debito del 2004 minaccia il nostro Comune. – è il messaggio postato dal primo cittadino – si tratta dei 65 milioni del debito idrico con la Regione Calabria che, secondo la Corte dei Conti regionale, i reggini dovrebbero restituire in tre anni.

Combatteremo anche questa volta.
Buona giornata

Impossibile non domandarsi dove siano finiti sinora i soldi delle tasse più alte d’Italia (e non solo dell’acqua), a fronte di un’erogazione quanto mai discontinua e problematica dei servizi (e non solo quelli idrici) e perché  un debito così vecchio spunti proprio ora.